Pallanuoto femminile, la Rari Nantes Imperia rinuncia al Campionato. A1 a 9 squadre, cambia il regolamento – OA Sport


Dopo aver conquistato la promozione nel corso della passata stagione, la Rari Nantes Imperia ha annunciato che non prenderà parte al prossimo Campionato di Serie A1 di pallanuoto femminile.

A seguito della riunione tenutasi presso la Sede Sociale, il Consiglio Direttivo di A.S.D. Rari Nantes Imperia57 all’unanimità e con immenso rammarico ha deliberato la rinuncia delle Prime Squadre ai campionati di serie A1 femminile e serie A2 maschile di pallanuoto.
La decisione di politica sportiva è finalizzata al potenziamento dell’impianto e delle risorse da investire sui giovani atleti locali che praticano Nuoto e Pallanuoto. Lo sviluppo dell’attività agonistica dei più giovani sarà il punto centrale della nuova filosofia giallorossa. Il difficile momento è venuto a crearsi a fronte del mancato accordo di sponsorizzazione e ad alcune situazioni di emergenza, accumulatesi ad altre criticità delle precedenti gestioni societarie“, recita il comunicato da parte della società ligure. Sparisce dunque una squadra che ha raccolto moltissimo negli ultimi anni, con un palmares in cui figurano uno scudetto e 2 Coppe Len.

La FIN ha già ufficializzato che il prossimo Campionato verrà disputato da sole 9 squadre. I play-out definiranno l’unica retrocessione, mentre saranno due le promozioni dalla serie A2. Nella stagione 2018-2019, dunque, la A1 dovrebbe tornare ad avere 10 squadre ai nastri di partenza, crisi economica permettendo.





Continua a leggere