Pallanuoto. La Rari Nantes Imperia rinuncia ai campionati di Serie A1 femminile Serie A2 maschile  – Svsport.it

[widget id=”text-16″]

Come anticipato ieri dal nostro giornale e dopo la riunione di oggi presso la sede sociale, il consiglio direttivo della Rari Nantes Imperia ha deciso di rinunciare ai campionati di Serie A1 per la formazione femminile e di A2 per quella maschile.

La decisione di politica sportiva – evidenzia la società imperiese – è finalizzata al potenziamento dell’impianto e delle risorse da investire sui giovani atleti locali che praticano nuoto e pallanuoto. Lo sviluppo dell’attività agonistica dei più giovani sarà il punto centrale della nuova filosofia giallorossa. Il difficile momento è venuto a crearsi a fronte del mancato accordo di sponsorizzazione e ad alcune situazioni di emergenza, accumulatesi ad altre criticità delle precedenti gestioni societarie”.

Si tratta di una decisione che, sicuramente il direttivo ha preso a malincuore e che priva la città di Imperia di due squadre nell’olimpo della pallanuoto nazionale. Senza dimenticare lo scudetto vinto dalle ragazze, che si sono anche aggiudicate la Coppa Len.

Purtroppo i problemi economici ed i costi sempre più alti per la gestione di campionati particolarmente onerosi, sia per le trasferte che per avere atleti di valore, hanno consigliato la dirigenza a lasciare i due campionati nazionali. Vedremo se le due squadre, dopo aver rinunciato ai rispettivi tornei, verranno iscritte o meno ai campionati inferiori (Serie A2 per le ragazze e Serie B per i maschi). Purtroppo, i fasti e le vittorie di alcuni anni fa sono rimaste solo ricordi, senza dimenticare le campionesse che la Rari ha sfornato e che ora rimpinguano le società italiane ed europee, oltre 
alla nazionale.

Rimane solo da augurarsi che, a breve, possano tornare sponsor e liquidità, per consentire nel prossimo futuro alla Rari Nantes di poter nuovamente investire nelle ‘prime squadre’ che, è bene ricordarlo, fungono da traino per i giovani che si avvicinano allo sport. Senza successi in campo nazionale ed internazionale, probabilmente oggi Imperia non potrebbe vantare campioni e campionesse in questo sport.

[widget id=”text-17″]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *